Agriwedding: la nuova frontiera dei matrimoni in Sicilia

Agriwedding: la nuova frontiera dei matrimoni in Sicilia

Si chiama “agriwedding” e non è altro che la celebrazione dei matrimoni in campagna. Un fenomeno che sta prendendo sempre più campo in Sicilia, come rileva la Coldiretti. Gli agriturismi, infatti, spesso sono sommersi dalle richieste di festeggiamenti in stile rustico o simil-country. Contestualmente cambiano anche i menu: più prodotti a chilometro zero con prelibatezze isolane al 100%.

Poi le bomboniere, che strizzano l’occhio all’ambiente bucolico: dalle bottiglie di olio d’oliva ai vasetti di marmellata e confetture per arrivare a confezioni di lenticchie e addirittura al mitico macco di fave. Il tutto preparato con juta, fiori e altro materiale decorativo in tema.

Uno scenario divenuto realtà anche in virtù della legge di orientamento, che ha permesso la multifunzionalità dell’impresa agricola. La norma, richiesta a gran voce proprio da Coldiretti, ha introdotto lo spirito dell’eterogeneità. Anche nei matrimoni. Pardon, negli “agriwedding”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *