Matrimonio: idee per risparmiare

Matrimonio: idee per risparmiare

I consigli per sposarsi con una perfetta cerimonia di nozze senza ritrovarsi sul lastrico

Il giorno del matrimonio viene considerato in modo differente, a seconda della coppia e, più che altro, dei desideri della sposa. A tal proposito, se i due fidanzati desiderano un matrimonio sobrio e con pochi invitati, allora non si rischia il rosso in banca. Solo uno dei due desidera avverare il sogno principesco di una vita, sarà necessario calibrare bene le spese e risparmiare dove è possibile. Su cosa non si può tagliare? Sul vestito, sulle scarpe e sul bouquet della sposa. Un taglio del genere non sarebbe mai perdonato dalla futura consorte, per il resto… basta seguire i nostri consigli.

Matrimonio: idee per risparmiare

Farsi fare più preventivi – A meno che non si tratti di una vera e propria fuga d’amore (il che significherebbe anche un certo risparmio di denaro), il matrimonio va organizzato con un certo anticipo per poter avere a disposizione più preventivi e più scelte. Soprattutto per quanto riguarda location e buffet.

Fissare un massimo di invitati – Anche se di fronte alla lista degli invitati al matrimonio si vorrebbero inserire persino i compagni dell’asilo, è importante darsi un limite. E fissare un numero massimo di invitati per ciascuno degli sposi. Chi resta fuori dalla lista, potrà poi essere invitato a una festa speciale per gli amici a casa degli sposini.

Cercare un amico fotografo – Grazie alle nuove tecnologie, oggi sono in molti a poter fare foto davvero belle e quasi professionali. A tal proposito, avere un amico fotografo risolve ogni tipo di problema legato a preventivi esosi per il servizio del matrimonio. Magari chiedendolo all’amico come regalo di nozze.

Bomboniere semplici acquistate online – Il capitolo bomboniera è uno dei più incomprensibili per lo sposo, che spesso ne farebbe volentieri a meno. Ma non c’è matrimonio senza bomboniere. La regola d’oro del buongusto punta sulla sobrietà massima: meglio evitare suppellettili e accessori strani e realizzati in materiali molto costosi. Per acquistare bomboniere e confetti a un costo sostenibile, lo shopping online è la soluzione ideale. Ancora meglio (e decisamente più intelligente): devolvere il denaro destinato alle bomboniere a un’associazione benefica.

Auto prestata dagli amici – La spesa per noleggiare l’auto del matrimonio, potrebbe essere agevolmente evitata facendosi prestare auto (o mezzi alternativi) dagli amici. Oppure, scegliendo di stupire gli invitati con un arrivo fuori dagli schemi. Magari in tandem o in motorino.

Sposarsi nel comune di residenza – Se scegliete di sposarvi nel comune di residenza, potrete pagare solo le spese di bollo. Se invece il matrimonio è in chiesa, meglio optare per la parrocchia di appartenenza della sposa (in questo caso, verrà richiesta solo un’offerta libera).

Non comunicare che si tratta di un matrimonio, al momento del preventivo – Ove possibile, è più furbo farsi fare i preventivi omettendo che si tratti di un matrimonio. Per esempio, quando si affitta la sala di un ristorante o di un locale per il rinfresco. Alla parola matrimonio, infatti, i costi lievitano magicamente e arrivano addirittura al doppio o al triplo della tariffa“neutra”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *